BIOGRAFIA di Luca Scantamburlo


Luca Scantamburlo, anno 2019

Nato a Treviso (1974) e residente dal 2009 in Friuli Venezia Giulia, Luca Scantamburlo è socio dal 2006 della Free Lance International Press di Roma e della The Planetary Society di Pasadena (USA). Dal 2015 per quasi due anni è stato un socio volontario del Comilva (Coordinamento del Movimento Italiano per la Libertà di Vaccinazione), fino alle sue dimissioni per motivi personali rassegnate nella primavera 2017. Egli è anche un ex giornalista pubblicista (dimissioni dall'Albo del Veneto nel 2008), oltre che caporale degli Alpini in congedo illimitato (servizio di leva assolto fra il 1997 ed il 1998, Compagnia Genio Guastatori del RCST, Brigata Alpina Julia).
Da anni si interessa di bioetica, epistemologia, storia della scienza, filosofia del diritto e giornalismo investigativo.

STUDI E SAGGISTICA

Diplomatosi a Mestre nel 1993 come perito tecnico in chimica industriale, in seguito - una volta assolto il servizio militare - si è laureato in Lettere come studente-lavoratore con una tesi in Bioetica nell'anno 2006 (relatore Prof. Fabrizio Turoldo), presso la Università Ca' Foscari di Venezia. Successivamente ha conseguito nell'anno 2008 un Master universitario di I livello in Comunicazioni e linguaggi non verbali (con tesi in psicomotricità), sempre presso lo stesso ateneo veneziano. Pregressi studi al biennio di Chimica Pura all'Università degli Studi di Padova sono rimasti incompiuti (carriera estinta nel 1996 per ritiro dal corso).
Da anni lavora come impiegato nel settore della hospitality, ma scrive nel tempo libero racconti, articoli e saggi che pubblica a proprie spese o con realtà editoriali di self-publishing, con i quali approfondisce tematiche di frontiera come l'esplorazione spaziale, la storia della astronomia e della origine della vita e della civiltà umana, anche negli aspetti e nelle teorie più controverse e dibattute (come quelle che ipotizzano presenze intelligenti non terrestri provenienti da altri sistemi stellari, nel remoto passato e nel presente della nostra epoca, e protagoniste di un disegno evolutivo pilotato a livello di ingegneria genetica ed a livello storico-religioso).
I suoi principali siti Web sono:

www.vaccinoconsapevole.blogspot.it, dedicato al suo punto di vista come genitore e cittadino

Egli ha contribuito - con altri genitori e cittadini ad egli vicini - ad attivare e curare altri siti Web




IMPEGNO CIVICO E SOCIALE

Negli ultimi anni - dal 2018 ai giorni nostri - è stato attivo a livello civico, ideando e promuovendo con altri genitori (Valentina De Guidi, già membra di un comitato spontaneo nel veronese, denominato "Genitori Attenti") azioni civiche nazionali ad adesione volontaria ai sensi del principio di sussidiarietà orizzontale (IV comma art. 118 della Costituzione della Repubblica), ed ai sensi del principio di precauzione del diritto comunitario, per rivendicare la difesa dei diritti umani e civili, fra i quali il diritto costituzionale alla salute, e soprattutto quello alla istruzione ed educazione, senza subire pregiudizio o vincolo ad un particolare profilo sanitario.
Già firmatario - come osservatore accreditato - nella lettera d'intenti con cui è stata creata la associazione Società scientifica per il principio di precauzione e la medicina basata sulle 4 P (agosto 2017) - Prevenzione, Predizione, Personalizzazione e Partecipazione (4P) - egli nell'anno successivo è stato accettato come socio onorario (oss. accreditato) visto il suo impegno sociale e civile speso negli ultimi anni per il riconoscimento del principio di precauzione del diritto comunitario, ed anche in virtù delle azioni giudiziarie avviate su sua iniziativa nel civile e nel penale, volte a promuovere i diritti civili ed umani e finalizzate in primis alla tutela della salute e dello statuto giuridico bioetico dell'individuo nella sua dimensione soggettiva di autodeterminazione, di fronte al potere sanitario invasivo dell'apparato statale (che può divenire potere autoritativo dello Stato). 
Il 15 ottobre 2019 L. Scantamburlo è intervenuto - su invito dell'On. Sara Cunial - come ospite alla Conferenza stampa della Camera dei Deputati di Montecitorio (Roma), portando la sua testimonianza di cittadino e genitore attivista ("Stato, società civile e dissenso: tutela dei diritti civili e umani nel rapporto fra Istituzioni e cittadini"), facendo sentire - con altri genitori - la voce del dissenso e del diritto alla resistenza della società civile contro ogni abuso ed illegittimità costituzionale.

Luca Scantamburlo, anno 2001.
Foto Diamar, Mogliano Veneto (TV)



Nessun commento:

Posta un commento

POST POPOLARI